Please turn on Javascript first.

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER CONFERIMENTO INCARICO DI “DIRETTORE GENERALE”

AGEC – Azienda Gestione Edifici Comunali del Comune di Verona

AGEC, Azienda Speciale del Comune di Verona, gestisce prevalentemente Servizi immobiliari, Servizi
cimiteriali, Farmacie, Ristorazione scolastica e, in misura minore, eventi e servizi di catering con un organico
di oltre 500 dipendenti, un attivo patrimoniale stimato in oltre 156 milioni di Euro ed un volume d’affari annuo
di circa 60 milioni di Euro (rif. www.agec.it).

1. DESCRIZIONE DELLA POSIZIONE OGGETTO DELLA SELEZIONE

Il Direttore Generale dovrà garantire il conseguimento degli obbiettivi aziendali definiti dal Consiglio di
Amministrazione nel rispetto dello Statuto e del criterio della massima trasparenza, efficacia ed efficienza e
con la finalità generale di garantire l’eccellenza dei servizi, attraverso:

  • L’individuazione delle opportunità di miglioramento dei servizi esistenti e il lancio di nuovi servizi, anche arrivando a formulare adeguati piani strategici e organizzativi;
  • Una costante e attenta gestione dei costi e di tutti gli aspetti economico-finanziari di AGEC;
  • Un impegno effettivo nel continuo miglioramento dei processi operativi interni e delle procedure;
  • Una gestione omogenea e coerente delle risorse umane, valorizzandone le competenze e le capacità.

Nello svolgimento del suo incarico il Direttore Generale dovrà esporre al Consiglio di Amministrazione l’andamento e i risultati delle proprie azioni in conformità con lo Statuto ed il codice etico di AGEC. Il Direttore Generale risponde direttamente al Consiglio d’Amministrazione – nell’ambito e nei limiti delle competenze attribuitegli dalla Statuto aziendale tempo per tempo – avrà autonomia decisionale nella gestione delle attività delle Azienda.

Il Direttore Generale ricopre il ruolo di Legale Rappresentante dell’Azienda.

2. REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non trovarsi in alcuna delle situazioni di inconferibilità e/o incompatibilità previste dal decreto legislativo 8 aprile 2013 n. 39;
  • Possesso dei requisiti di onorabilità di cui all’art. 147 quinquies del decreto legislativo n. 58/98 (TUF) e della direttiva del Ministero dell’Economia e Finanze del 24 giugno 2013, ferme restando le disposizioni decreto legislativo n. 39/13;

Non potranno ricevere l’incarico di Direttore Generale coloro che:

  1. Abbiano svolto funzioni di amministrazione, direzione o controllo in enti successivamente sottoposti a procedure concorsuali nei due esercizi precedenti all’assoggettamento alle procedure. Il divieto ha durata di tre anni dalla data di assoggettamento alle procedure;
  2. Siano in lite con AGEC e/o con il Comune di Verona;
  3. Siano titolari, soci illimitatamente responsabili, amministratori, dipendenti con poteri di rappresentanza o di coordinamento di imprese esercenti attività concorrenti o comunque connesse con i servizi affidati all’Azienda.

I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle
candidature e mantenuti per tutto il periodo dell’incarico.

3. REQUISITI PROFESSIONALI E DI FORMAZIONE MINIMI DI AMMISSIONE

Oltre ai requisiti generali di ammissione di cui al punto che precede, sono richiesti i seguenti requisiti
professionali e di formazione minimi:

  1. Diploma di laurea quinquennale o vecchio ordinamento; per i cittadini non italiani dovrà essere prodotta idonea documentazione con traduzione in italiano dei titoli posseduti e certificato di equipollenza di questi titoli;
  2. Esperienza lavorativa almeno quinquennale (5 anni), svolta nei dieci anni precedenti alla data di pubblicazione dell’avviso di selezione pubblica, in ruoli apicali / dirigenziali (a titolo esemplificativo e non esaustivo ad es. Dirigente con deleghe, Direttore Generale, Vice Direttore Generale, City Manager ecc.) in organismi e/o enti pubblici o privati e/o aziende pubbliche o private in settori di attività affini o non, similari o non in cui opera AGEC, come comprovato nel Curriculum Vitae.
  3. Esperienza in progetti di riorganizzazione aziendale al fine di conseguire gli obiettivi di economicità dei servizi, come comprovato nel Curriculum Vitae.

Non saranno prese in esame le candidature che non soddisfino tali requisiti minimi.

4. REQUISITI PREFERENZIALI

In ragione del ruolo e dei compiti fondamentali del Direttore Generale, il candidato dovrà dimostrare, anche alla luce dei risultati conseguiti nelle precedenti esperienze professionali, di avere ottime capacità manageriali, di pianificazione, programmazione, organizzazione, leadership, curiosità intellettuale, capacità di dialogo e di coinvolgimento della squadra, motivazione e controllo di una struttura complessa.

In particolare, il candidato nelle sue precedenti esperienze lavorative dovrà dimostrare di aver applicato adeguate capacità di:

  1. Gestione di servizi con attenzione ai livelli di qualità dei medesimi;
  2. Valorizzazione delle risorse interne anche attraverso lo sviluppo di sistemi di MBO (Management By Objectives);
  3. Elaborazione di strategie sia per l’ottimizzazione dei costi di gestione, che per il miglioramento dei ricavi. Comporterà titolo preferenziale la conoscenza del quadro normativo a cui sono sottoposte le Società in House e Aziende Speciali, ivi compresa la conoscenza del Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs 50/2016 e s.m.i.), TU società a partecipazione pubblica (D.Lgs 175/2016 e s.m.i.), TU ambiente (D.Lgs 152/2006 e s.m.i.) e TU EE.LL. (D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.).
5. PROCEDURA DI SELEZIONE

La procedura di assunzione del Direttore Generale è disciplinata dalla legislazione in materia di imprese di servizi pubblici degli Enti Locali, dal contratto nazionale per i Dirigenti delle imprese pubbliche e dall’Articolo 10 dello Statuto Aziendale. Tutta la procedura di selezione si conforma al rispetto dei principi di trasparenza, pubblicità ed imparzialità.
In conformità con l’Articolo 10 dello Statuto Aziendale di AGEC il Direttore Generale è nominato dal Consiglio di Amministrazione attraverso selezione pubblica, per titoli e colloquio, con commissione composta dai membri del collegio dei revisori dei conti già nominati e dal CdA, ovvero in carica. Il Curriculum Vitae dei candidati sarà reso disponibile e pubblico anche online. La procedura sarà sviluppata mediata pubblicazione della selezione pubblica sul sito https://www.key2people.com, su portali specializzati, sul sito aziendale AGEC e sulla stampa locale e/o nazionale.

La procedura di selezione pubblica si articolerà nelle seguenti fasi:

  1. La prima fase della selezione sarà curata da Key2People, che valuterà tutte le candidature pervenute in possesso dei requisiti minimi di partecipazione e trasferirà, dopo colloquio individuale di approfondimento, ad AGEC il Ranking dei soggetti ritenuti in linea con il profilo richiesto; in questa prima fase saranno esclusi solamente i candidati non in possesso dei requisiti minimi di ammissione;
  2. I candidati indicati nel Ranking verranno convocati dalla Commissione Esaminatrice prevista dallo Statuto aziendale per la fase successiva della procedura, che consisterà in una prova orale;

La prova orale consisterà in un colloquio approfondito nel corso del quale si valuterà:

  • L’esperienza professionale pregressa del candidato valutando le capacità di:
    • Gestione di servizi con attenzione ai livelli di qualità dei medesimi;
    • Valorizzazione delle risorse interne anche attraverso lo sviluppo di sistemi di MBO (Management By Objectives);
    • Elaborazione di strategie sia per l’ottimizzazione dei costi di gestione, che per il miglioramento dei ricavi;
    • La conoscenza del quadro normativo a cui sono sottoposte le Società in House e Aziende Speciali, ivi compresa la conoscenza del Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs 50/2016 e s.m.i.), TU società a partecipazione pubblica (D.Lgs 175/2016 e s.m.i.), TU ambiente (D.Lgs 152/2006 e s.m.i.) e TU
      EE.LL. (D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.);
    • Le doti di leadership, la capacità di coordinamento dei collaboratori, la flessibilità e lo spirito d’iniziativa.

La Commissione esaminatrice potrà essere coadiuvata, durante tutte le fasi, da personale incaricato della Key2People che potrà svolgere funzioni di segreteria e supporto tecnico. I criteri di valutazione, con l’attribuzione dei relativi pesi, saranno definiti dalla Commissione Esaminatrice nel corso della sua prima riunione. La pubblicazione del presente avviso e la partecipazione alla procedura in ogni sua fase non comportano per AGEC alcun obbligo di procedere alla stipula del contratto né per i partecipanti alla procedura di selezione
alcun diritto a qualsivoglia prestazione da parte di AGEC.

AGEC si riserva la facoltà di sospendere, modificare e annullare la procedura e/o di non procedere alla stipula del contratto, in qualunque momento e qualunque sia lo stato di avanzamento della stessa, senza che gli interessati alla procedura possano esercitare nei suoi confronti alcuna pretesa a titolo risarcitorio o di indennizzo.

6. STIPULAZIONE E DURATA DELL’INCARICO

L’incarico di Direttore Generale avrà durata triennale eventualmente rinnovabile per un ulteriore triennio, nel rispetto delle previsioni dello Statuto aziendale.
Il rapporto con il Direttore Generale sarà disciplinato, nel rispetto della normativa vigente, secondo il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i Dirigenti delle Imprese dei servizi di pubblica utilità – Confservizi – Federmanager, del 22 dicembre 2009, rinnovato in data 18 dicembre 2015 e successive modifiche ed
integrazioni.

La candidatura corredata da Curriculum Vitae e Modello_A1 compilato e sottoscritto dovrà essere inviata entro e non oltre le ore 23.59 del 12 Luglio 2019 tramite la mail agec@key2people.com. All’interno della sezione dedicata del sito internet https://www.key2people.com gli interessati potranno prendere atto di tutti gli elementi necessari per presentare la candidatura.